La Scala di Seta

Codice Prodotto: EG0001

La Scala di Seta

Ascolta il brano

(OUVERTURE)La Scala di Seta è un'opera lirica di Gioachino Rossini Il libretto, denominato farsa comica in un atto, è di Giuseppe Maria Foppa, che aveva già scritto per Rossini L'inganno felice e scriverà ancora Il signor Bruschino. L'operina appartiene al gruppo di cinque farse che Rossini scrisse per il Teatro San Moisè di Venezia (le altre, oltre alle due citate sopra, sono La cambiale di matrimonio e L'occasione fa il ladro). La scala di seta andò in scena il 9 maggio 1812 con discreto successo, ma dopo un limitato numero di repliche e di riprese in teatri minori scomparve totalmente dal repertorio, per essere ripresa soltanto nel secondo Dopoguerra. La sinfonia dell'opera, invece, rimase un pezzo molto frequentato del repertorio sinfonico.



Informazioni
Compositore G. Rossini
Difficoltà Alta
Durata 00:05:03
Formato A4
Genere Ouverture
Strumentazione 2 Violini, Viola, Cello e Partitura
Download disponibili per questo prodotto
La Scala di Seta - string 4et - anteprima PDF Dimensione 191.63KB
Data 13/10/2017
Download

foto3

Nato a Gallipoli nel 1969, ha studiato presso il Conservatorio di Musica “T. Schipa” di Lecce, conseguendo il Diploma in violoncello nel 1991, sotto la guida del M° Antonio Sanarica. Ha studiato composizione con il M° Franco Arigliano ed ha iniziato lo studio della Direzione d’Orchestra con il M° Nicola Samale, conseguendo il Diploma nel Luglio 2006 presso il conservatorio di Musica “N. Rota” di Monopoli (Ba) sotto la guida del M° Michael Summers. Ha iniziato l’attività musicale come violoncellista nell’Orchestra Sinfonica dell’Amministrazione Provinciale di Lecce, proseguendola poi, come direttore d’orchestra in varie regioni italiane. Il suo debutto è avvenuto a Trieste l’11/11/1988 a soli 19 anni, dove ha diretto il “Salve o Regina” per contralto e doppia orchestra di Antonio Vivaldi e “L’Histoire du Soldat” di Igor Stravinsky. Ha registrato l’integrale degli Oratori Sacri di F. L. Bianco con l’Orchestra da camera “L. Mozart”, da lui fondata nel 1991. Nel 2005 ha diretto a Monopoli “La Vedova Allegra” di F. Lehar, nel centenario della sua prima rappresentazione, e nel 2007, sempre a Monopoli ha diretto “Gianni Schicchi” di G. Puccini riscuotendo calorosissimi consensi di pubblico e critica. Ha diretto l’Orchestra Sinfonica di Lecce, l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “N. Rota” di Monopoli (Ba), l’Orchestra Sinfonica “Arcadia” di Minervino (Le), l’Orchestra della Grecia Salentina”. Ha scritto molta musica di tutti i generi, sinfonica e da camera, sacra e profana, e nel 1997 ha portato a termine la sua prima opera lirica. Attualmente è impegnato nella composizione di una seconda opera.